—GEMELLAGGIO 2019 FERRANDINA (MATERA)

Dopo qualche anno di pausa la Filarmonica ha ripreso l’attività dei Gemellaggi anche grazie al suo presidente Fabrizio Santi che ha voluto fortemente la ripresa e in particolar modo proprio in quel di Matera la Città dei Sassi Patrimonio Mondiale UNESCO che in questo anno solare è stata eletta la Capitale della Cultura in Europa .

“Il gemellaggio in terra Lucana della Filarmonica Mascagni il 23.24.25 Agosto con la banda “Gran Concerto bandistico “G.Mascolo” Città di Ferrandina in provincia di Matera all’insegna della amicizia e della Musica.
Tre giorni intensi di impegni che ci ha visti la sera del 23 dopo un lungo viaggio e la visita ai Trulli di Albero bello partecipare alla processione religiosa nella Città di Bernalda sempre in Prov. di Matera 12.00 abitanti in occasione della festa del patrono S.Bernardino da Siena città con forti legami con la Toscana gemellata con Siena e Massa Marittima che ha dato i natali al Santo.
Nell’occasione abbiamo sfilato per il corso principale con la Banda di Ferrandina che ci ospitava,migliaia di persone hanno assistito alla processione,alla presenza delle autorità civili militari e religiose.
La vista del 24 alla città di Matera accompagnati da guide locali raccontandoci la storia e fatto visitare i sassi di Matera Capitale Europea della cultura 2019 la terza città più antica del mondo .
La sera a Ferrandina cittadina del Basento 8500 abitanti fondata intorno all’anno 1000 A.C di dominio greco anticamente chiamata Troilia per ricordare e onorare la città distrutta dell’Asia minore Troia, il concerto del Gemellaggio nella Piazza della Cittadina alla presenza del Sindaco del Presidente della locale Banda Antonio Mulas.Una serata dove la Mascagni guidata dal Maestro Giulio Luccarini ha saputo esprimersi al meglio come sempre .
Durante la pausa del concerto alla presenza del nostro Sindaco e della Vice Sindaca ci sono stati i Saluti ufficiali dell’Amministrazione Comunale di Ferrandina rappresentata dal Sindaco , dall’Assessore alla Cultura e dalla Dirigente Comunale dell’ufficio Cultura. Lo scambio di doni del nostro Presidente con il Presidente della locale banda alla presenza del loro Maestro ,Capo banda e della Segretaria che aveva tenuto per mesi i rapporti con noi nel mettere appunto il gemellaggio.
La domenica mattina prima del rientro la Mascagni presso il Santuario S.Maria di Picciano dei monaci Benedettini Olivetani sull’altipiano delle Murge fondato nel 1219 alla presenza del priore Don Raimondi Maria Schiraldi ha accompagnato alle ore 11 la santa Messa partecipata da molti fedeli.
Durante la nostra permanenza in terra Lucana e accompagnati da da una importante rappresentanza della Comunità di Camporgiano e non solo ,si è potuto porgere un invito Ufficiale alla locale banda eall’amministrazione comunale di averli il prossimo anno a Camporgiano,invito raccolto con soddisfazione nel proseguire la conoscenza sia musicale che umana riscontrata.
Come Presidente Voglio Ringraziare a nome mio personale e del Consiglioil Maestro Giulio Luccarini, tutti i musicanti che hanno partecipato con entusiasmo al gemellaggio tutti gli accompagnatori ,l’Ammistrazione Comunale di Camporgiano rappresentata dal Sig.Sindaco Avv.Francesco Pifferi Guasparini,dalla Vice Sindaco Tiziana Biagioni.Inoltre un ringraziamento particolare a Claudia Luccarini,Pioli Gabriele,Andreina Crudeli,Maurizio Rossi,Alessando Masotti,Lisa Lenzi, che hanno collaborato per la riuscita del gemellaggio e non per ultimo all’Agenzia Viaggi di Andrea di Castelnuovo Garfagnana che ci ha supportato per la logistica.
Il Presidente
Fabrizio Santi